header
Home Email Stampa
la citta
il comune
bullet LA SCHEDA
bullet IL DONO DELLA VITA
bullet COMUNITA' PARROCHIALE
bullet AVIS
bullet PROLOCO
bullet UNIVERSITÀ 3.A ETÀ
bullet GALLERY
bullet COME RAGGIUNGERCI
bullet ELENCO TELEFONICO
il comune
il comune
il comune
bullet AMMINISTRAZIONE
bullet ATTI DI GOVERNO
bullet BANDI
bullet ALBO PRETORIO
bullet AVVISI
bullet STEMMA
bullet SETTORI
bullet MODULISTICA
il comune
aree tematiche
il comune
bullet CULTURA
bullet POLITICHE SOCIALI
bullet SPORT
bullet SERVIZIO CIVILE
bullet PSA
Varie
il comune
il comune
bullet UTILITY
bullet SVAGO
bullet ELEZIONI
bullet VARIE
il comune


 
 
 






  Posta Elettronica Certificata



Ammiistrazione Trasparente



Albo Pretorio online

Pubblicazioni Matrimonio



Bandi di Gara



Servizi al Cittadino



Delibere CC e GC



Calcola la tua IMU ONLINE



DISTRETTO SOCIO SANITARIO 3


Menu Veloce



Home | Contatti | Archivio Pubblicazioni | Indietro Cerca:




Luogo: Varapodio


Data: 27-11-2009

Giù le mani dal Crocefisso

Si è svolto venerdì 27 novembre 2009  presso il centro polivalente, un dibattito pubblico organizzato dall'Amministrazione comunale in difesa della presenza del Crocefisso nelle scuole a seguito della nota sentenza della corte europea dei diritti dell'uomo di Strasburgo che ha accolto la richiesta di una italiana di origine finlandese. Questa la motivazione «La presenza dei crocefissi nelle aule scolastiche costituisce «una violazione del diritto dei genitori a educare i figli secondo le loro convinzioni» e una violazione alla «libertà di religione degli alunni».


Il convegno coordinato dall'Assessore Eleonora Vinaccia si è aperto con i saluti e le considerazioni del vicesindaco Dott. Orlando Fazzolari che si è pronunciato favorevole ad una eventuale ordinanza comunale in contrapposizione alla sentenza.


A seguire il parroco Don mimmo Caruso ha tracciato la storia del simbolo, il suo significato che è anche antropologico, mentre  Don Gianni Madafferi ha convintamente espresso la sua indignazione rispetto alla sentenza ed invitato tutti i Cattolici a non abbassare la guardia per far valere la propria cultura e la propria fede.


L'avv. Francesco Falletti ha tracciato il profilo giurudico della questione, leggendo anche un passo del Corano molto significativo da cui si evince che l'Islam non ha alcuna avversione rispetto a Questo Simbolo a seguire il preside dell'istituto comprensivo Molochio-Varapodio prof. Francesco Marcianò ha rimarcato l'importanza per la scuola e per gli alunni di avre Quel punto di riferimento,segno della nostra identità.


I lavori si sono conclusi con l'intervento dell' On.le Giovanni Nucera che ha magistralmente , da buon politico di astrazione cattolica, tracciato una mappa valoriale nella quale la tradizione cattolica la fa da padrone.


Massiccia la partecipazione popolare con diversi interventi anche da parte del pubblico. Presente anche il comandante della compagnia dei carabinieri di Taurianova  Cap. Raffaele Rivola insieme al comandante della locale stazione di Varapodio M.llo Ballanti.


Il convegno si è concluso con una unanime convinzione: sentenza o non sentenza il Crocefisso non si tocca.



Documenti Correlati





Momenti del convegno






Momenti del convegno






Il Pubblico




 
ilcomune
gost gost gost
bullet NEWS
bullet EVENTI
bullet NUMERI UTILI
bullet VIDEO
bullet LINKS UTILI
bullet Mappa del Sito  
bullet Libro degli Ospiti  
bullet Scrivici un messaggio  
bullet VOTA QUESTO SITO  
bullet Webcam P. S. Stefano  
 
SONDAGGI

bullet Sei d'accordo sull'abolizione delle provincie ?

gost gost gost
gost
guestbook
gost
forum
gost
Meteo
gost
Gemellaggio Cobram
gost
Regione Calabria
Servizio Civile
gost
Provincia Reggio Calabria
gost