header
Home Email Stampa
la citta
il comune
bullet LA SCHEDA
bullet IL DONO DELLA VITA
bullet COMUNITA' PARROCHIALE
bullet AVIS
bullet PROLOCO
bullet UNIVERSITĄ 3.A ETĄ
bullet GALLERY
bullet COME RAGGIUNGERCI
bullet ELENCO TELEFONICO
il comune
il comune
il comune
bullet AMMINISTRAZIONE
bullet ATTI DI GOVERNO
bullet BANDI
bullet ALBO PRETORIO
bullet AVVISI
bullet STEMMA
bullet SETTORI
bullet MODULISTICA
il comune
aree tematiche
il comune
bullet CULTURA
bullet POLITICHE SOCIALI
bullet SPORT
bullet SERVIZIO CIVILE
bullet PSA
Varie
il comune
il comune
bullet UTILITY
bullet SVAGO
bullet ELEZIONI
bullet VARIE
il comune


 
 
 






  Posta Elettronica Certificata



Ammiistrazione Trasparente



Albo Pretorio online

Pubblicazioni Matrimonio



Bandi di Gara



Servizi al Cittadino



Delibere CC e GC



Calcola la tua IMU ONLINE



DISTRETTO SOCIO SANITARIO 3


Menu Veloce



Home | Contatti | Archivio Pubblicazioni | Indietro Cerca:
 


News del 28-09-2013

DEFINIZIONI SCADENZE E NUMERO RATE - TARES 2013

L’art. 14 del D.L. 201/2011 ha istituito con decorrenza 01/01/2013 il Tributo sui Rifiuti e sui Servizi (TARES ) che ha sostituito la TARSU. Il tributo copre i costi relativi al servizio di gestione dei rifiuti urbani e dei rifiuti assimilati avviati allo smaltimento. E’ dovuto da chiunque possieda, occupi o detenga a qualsiasi titolo locali o aree scoperte (queste ultime per le utenze non domestiche) a qualsiasi uso adibiti, suscettibili di produrre rifiuti urbani. E’ calcolato: 1) Per le utenze domestiche in base alla superficie dell'immobile già denunciate o accertate ai fini TARSU (parte fissa x mq) e al numero dei componenti il nucleo familiare (parte variabile); 2) Per le utenze domestiche occupate o a disposizione di persone che hanno stabilito la residenza fuori al territorio comunale, la tariffa è stabilita tenendo conto del numero degli occupanti indicato dall’utente o, in mancanza, è equiparata a quella attribuita ad un nucleo familiare pari a tre componenti (art. 17 Regolamento TARES); 3) Per le utenze domestiche ad uso stagionale o discontinuo per un periodo non superiore a 183 giorni nell’anno solare in base al criterio di cui al punto 1) o 2) per i non residenti, con la riduzione del 30% sia sulla parte fissa che sulla variabile (art.23 Regolamento); 4) Per le utenze non domestiche il tributo è calcolato in base alla superficie dell'immobile e delle aree scoperte operative ed alla categoria di utenza corrispondente al tipo di attività esercitata (tariffa fissa x mq+ Tariffa variabile x mq ); per le stesse utenze ad uso stagionale o discontinuo non superiore a 183 giorni nell’anno solare è applicata la riduzione del 30% sia sulla parte fissa che sulla parte variabile (art.24 Regolamento); Al tributo si aggiunge: -un’addizionale provinciale del 5% dovuta per l’esercizio delle funzioni di tutela, protezione e igiene ambientale (art. 19 del D.Lgs 504/1992); -una maggiorazione statale pari a 0,30 €/mq (art. 14 c. 13 del D.L. n. 201/2011 e s.m.i) che è versata allo Stato in un’unica soluzione unitamente all’ultima rata del tributo MODALITA’ DI VERSAMENTO E SCADENZE DI PAGAMENTO Il versamento della TARES dovrà essere effettuato mediante i modelli F24 precompilati, allegati alla presente, presso tutti gli sportelli postali o bancari, in tre rate secondo le scadenze di seguito indicate: Rata 1 - entro il 31/10/2013 - importo €: Rata 2 - entro il 30/11/2013 - importo €: Rata 3 - entro il 16/12/2013 - importo €: E’ possibile versare l’intero importo dovuto come acconto in unica soluzione entro la data di scadenza della prima rata 31/10/2013. Il contribuente è tenuto a verificare i dati anagrafici, la superficie dell’immobile oggetto del tributo, le variazioni, le omissioni inerenti l’utenza e a comunicare all’ufficio Tributi eventuali dati non corrispondenti a quelli effettivi. Inoltre, per le utenze prive dei dati catastali nel prospetto del dettaglio degli immobili ( Foglio, Mappale e Sub ), è necessario trasmettere i suddetti dati all’Ufficio Tributi del Comune entro 60 giorni. I soggetti non residenti sono tenuti a dichiarare anche il numero delle persone che costituiscono il proprio nucleo familiare. Il comune si riserva di accertare attraverso opportune verifiche le dichiarazioni che verranno acquisite. Il termine di presentazione della dichiarazione TARES per l’anno 2013 è fissato al 30/11/2013 (art. 43, comma 4 del Regolamento Comunale Tares). Il Responsabile del Procedimento è la D.ssa Eleonora Scopelliti

 

Con deliberazione del Consiglio comunale n° 26 del 26 settembre 2013, è stato determinato lo scadenziario TARES ed approvata la modalità di pagamento.


 




TARIFFE TARES
CONSIGLIO COMUNALE N° 28 DEL 26 SETTEMBRE 2013


Scarica



DETERMINAZIONI SCADENZIARIO



Scarica



REGOLAMENTO TARES



Scarica



PIANO FINANZIARIO



Scarica



MODIFICA E INTEGRAZIONE DELIBERA DI CONSIGLIO COMUNALE AVENTE AD OGGETTO DETERMINAZIONE SCADENZARIO TARES



Scarica



MODELLO DICHIARAZIONE



Scarica



Approvazione Regolamento



Scarica



Approvazione piano Tares



Scarica



gost


 
ilcomune
gost gost gost
bullet NEWS
bullet EVENTI
bullet NUMERI UTILI
bullet VIDEO
bullet LINKS UTILI
bullet Mappa del Sito  
bullet Libro degli Ospiti  
bullet Scrivici un messaggio  
bullet VOTA QUESTO SITO  
bullet Webcam P. S. Stefano  
 
SONDAGGI

bullet Sei d'accordo sull'abolizione delle provincie ?

gost gost gost
gost
guestbook
gost
forum
gost
Meteo
gost
Gemellaggio Cobram
gost
Regione Calabria
Servizio Civile
gost
Provincia Reggio Calabria
gost